Natalino

Picone

Tech machine


Your time is limited…

On ottobre 23, 2008, by Nat, 0 Comments

Your time is limited, so don’t waste it living someone else’s life. Don’t be trapped by dogma, which is living with the results of other people’s thinking

— Steve Jobs

L’Italia dei webmaster….

On ottobre 23, 2008, by Nat, 0 Comments

Frase del giorno:

Italia, la mia patria. Terra dove tutti sono commissari tecnici, piloti, politici, editori di siti web e system admin

Mai frase migliore per un giorno come oggi, ringrazio Paolo Corsini di Hwupgrade.it per averla usata come firma nel forum

Value creation

On agosto 4, 2007, by Nat, 0 Comments

“It’s easy to fall into the trap of thinking that the purpose of a business is to make money. But the real purpose of a business is to create value. While it’s possible to make money in the short run without creating much value, in the long run it’s unsustainable.”

Università online

On ottobre 14, 2006, by Nat, 0 Comments

Dopo un sacco di anni questa notte sono finito sul sito della Open University, che per chi non la conoscesse è stata la prima università inglese totalmente online a fornire formazione a distanza. Diciamo che è stata una pietra miliare di Internet.
Da allora sono andato sul sito invece del progetto Nettuno che offre formazione a distanza in Italia grazie ad un network di università (sarà capitato a tutti di vedere qualche lezione notturna sulla RAI).
Vedendo il sito di Nettuno però mi sono reso conto di quanto siamo ancora indietro …
Ma gli mancano i soldi per sviluppare un sito decente ?
L’attuale è davvero penoso, i video non streammano sul mac e non ci sono neppure tutti!
E poi qualcuno sa spiegarmi cosa significa quel copyright 2001-2011 riportato sulla home page ???
E’ una barzelletta ???

Nel film Synapse una delle battute era: “La conoscenza appartiene a tutti, come Shakespeare o l’aspirina”
Think about this..

(C) DaOggiAllaMiaMorte :)

Software mac

On gennaio 12, 2006, by Nat, 0 Comments

Leggendo una presentazione sullo sviluppo di software Mac ho trovato questa frase:

“Doing what ‘everyone else’ is doing is the surest route to failure.”

Impeto

On novembre 23, 2005, by Nat, 0 Comments

Un giorno ho sentito la seguente frase che è subito diventata una delle mie preferite:

La forza della politica non si misura dall’intensità delle parole

Paradiso

On novembre 18, 2005, by Nat, 0 Comments

Questa frase è tratta da “La rosa di Gerico” di Bambaren.

Noi umani crediamo che la felicità stia nel Paradiso, ma gli angeli sanno che risiede sulla Terra. Sanno anche che il sentiero dell’Inferno è lastricato di buone intenzioni, mentre la via del Paradiso in Terra lo è di buone azioni.

Vi presento Joe Black

On ottobre 30, 2005, by Nat, 0 Comments

Oggi sono in vena di citazioni. Su Studio Universal hanno trasmesso per l’ennesima volta il bellissismo film “Vi presento Joe Black“.
Questo testo è un estratto di un dialogo che avviene all’inizio del film:

Non è quello che dici: è quello che non dici.
Non un’ombra di trasalimento, un bisbiglio di eccitazione.
Questo rapporto ha la stessa passione di nibbi reali.
Voglio che qualcuno ti travolga, voglio che tu leviti, voglio che tu canti con rapimento e danzi come un derviscio.
Abbi una felicità delirante o almeno non respingerla.

Lo so che ti suona smielato, ma l’amore è passione, ossessione, qualcuno senza cui non vivi, io ti dico: buttati a capofitto, trova qualcuno da amare alla follia e che ti ami alla stessa maniera.

Come trovarlo?
Beh, dimentica il cervello e ascolta il tuo cuore.
Io non sento il tuo cuore.
Perché la verità, tesoro, è che non ha senso vivere se manca questo.

Fare il viaggio e non innamorarsi profondamente, beh, equivale a non vivere.
Ma devi tentare, perché se non hai tentato, non hai mai vissuto.

Non respingere, chissà, esiste il colpo di fulmine!

Jovanotti

On ottobre 29, 2005, by Nat, 0 Comments

L’altro giorno ascoltando la radio in macchina ho notato il seguente passaggio della nuova canzone di Jovanotti intitolata “Mi fido di te”:

“Luce che varia
pioggia che cade
vita che scorre
cani randagi
cammelli e re magi
forse fa male
eppure mi va
di stare collegato
di vivere d’un fiato
di stendermi sopra il burrone e guardare giù
la vertigine non è paura di cadere
ma voglia di volare …”